Modoetia: Il Poliambulatorio

Modoetia è un poliambulatorio di nuova concezione nato a  Monza dal sogno e dall’impegno di Enrico Morandi e Luca Caimi, genitori e mariti premurosi, con l’intento di dare  vita ad un centro medico che fosse un modello di eccellenza  per la sanità lombarda, non solo per la qualità delle cure e  delle prestazioni effettuate, ma anche per l’attenzione nei confronti della persona; Modoetia offre percorsi terapeutici modellati sulla persona, con un focus particolare rivolto alla sfera donna e bambino.

All’interno del Poliambulatorio i professionisti dialogano e collaborano per creare equipe di lavoro multidisciplinari per offrire l’assistenza adeguata alla persona.

 

L’identità vive nel nome

Il nome scelto, Modoetia, è un omaggio alla città di Monza, ma anche un omaggio alla donna, attraverso il  richiamo alla figura illuminata della Regina Teodolinda, donna e madre molto amata  e benvoluta dalla popolazione per le sue virtù e  le opere realizzate, che ha saputo far fiorire il commercio locale e dare risalto e importanza all’arte e alla cultura.

Il simbolo scelto, una luna rossa, risale all’VIII secolo, e rappresenta una luna crescente rossa in campo bianco, ed è un richiama alla simbologia medievale, in cui la luna è simbolo del potere imperiale, riflesso nel sole bianco che è riferito al potere papale.

Il Poliambulatorio Modoetia ha voluto prendere spunto dal passato e dalla storia per dare alla luna un significato importante, forte, prospero e fecondo, ispirando l’attenzione verso la donna e la sua prole.

 

"Proprio pensando
alle donne

ed all’esperienza
intensa della gravidanza...
il centro medico
Modoetia ha preso
forma e vita..."